Clicca sui progetti per vederne i contenuti

Chi Sono

CINZIA COSTANZO

 

Le mie giornate si dividono tra lavori di comunicazione pubblicitaria e di fotografia,

da sempre mi affascina tutto ciò che implica la creazione di qualcosa (reale o immaginario) e il fare nuove esperienze, lavorative e non.

Lavoro nel mondo della Comunicazione dal 2010, anno in cui mi sono laureata in Comunicazione Pubblicitaria. Da allora sono stata Jr. Marketing Account, Web CopywriterResponsabile Marketing e Comunicazione: questo è stato il mio ultimo contratto a tempo indeterminato che ho lasciato a fine 2015 per inseguire e realizzare quella che era diventata una priorità imprescindibile per me: bilanciare il tempo da dedicare al mio lavoro che amo, con la mia vita privata. 

Mi sono avvicinata alla fotografia veramente per caso qualche anno fa e da perfetta sconosciuta, ma da allora è iniziato ad accendersi qualcosa in me. Sentivo piano piano crescere la voglia di raccontare delle storie, di creare qualcosa di fortemente mio ma avesse un significato prezioso per altre persone. Ho iniziato ad accettare i primi lavoretti fotografici che mi si presentavano con incredulità e ho sempre studiato tanto per realizzarli. Giorno dopo giorno si faceva sempre più spazio in me l’idea che forse il mezzo per concretizzare la mia voglia di creare, era proprio la mia macchina fotografica. Avevo già tutto ciò che mi serviva, dovevo solo capirlo!

Oggi sono un’orgogliosa freelance, con tutti i pro e i contro del lavoro autonomo, mi occupo di Fotografia e di Comunicazione e so che sono sulla strada giusta.

 

QUALCOSA IN PIÙ DI ME

Amo il suono del mare. Mi fa concentrare e schiarire le idee, sedermi sugli scogli a guardare l’orizzonte mi fa sentire libera.

Sono estremamente sensibile a qualsiasi cosa accada ma di questa mio “difetto” ne ho fatto negli anni il mio punto di forza: è proprio grazie a questa mia massima empatia che riesco ad immedesimarmi totalmente nei progetti aziendali per i quali lavoro e nelle sensazioni delle persone che vedo attraverso il mio obiettivo che, appena qualche istante prima di essere fotografate, hanno già colpito il mio cuore.

Leggo molto, specialmente libri motivazionali, di viaggi, di Comunicazione e di storia dell’arte. Ma il libro che ho letto più volte in assoluto è “Oceano Mare”, di Alessandro Baricco.

Appena posso riempio il mio zainone rosso di pochi vestiti, mi libero dalle abitudini occidentali e con la mia macchina fotografica come unico bagaglio a mano, parto insieme al mio compagno alla scoperta dei Paesi nei quali possiamo trovare ancora qualcosa di autentico: andiamo alla ricerca dei luoghi dove la vita scorre lenta, dove si vive di agricoltura e senza pretese, cerchiamo sempre di visitare i luoghi meno turistici e spingerci al limite delle nostre capacità, mentali e fisiche, solo per vivere delle esperienze davvero uniche. Ci mischiamo con la gente del luogo e impariamo le varie tradizioni, vivendo come loro. Da questi miei viaggi torno sempre super rigenerata, il conoscere nuova gente, vedere e provare per un certo periodo nuovi modi di vivere, è qualcosa di impagabile, che mi da adrenalina, energia e nuove idee accompagnate da una scorta di buonumore che mi basta fino al viaggio successivo.

Amo acquistare sempre qualcosa di nuovo e ricercato per realizzare a mano i miei packaging, che mi rappresentano e hanno un ruolo fondamentale nella consegna dei miei progetti ai miei clienti.

Ho sempre trovato senza senso la domanda “Che cosa vuoi fare da grande?”. Non ho mai saputo rispondere perchè non capivo il perchè si dovesse scegliere, da bambini poi, solo un lavoro e quello seguire per tutta la vita, quando al mondo ci sono così tante opportunità e possibilità di svolgere più attività contemporaneamente!

 

Ho imparato che la Vita è Oggi, Ora.

Una delle mie frasi preferite è : “Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del Mondo chiama Farfalla”.

 

 

Viaggia,

più spesso che puoi.

Più lontano che puoi.

Più a lungo che puoi.

la vita non è fatta per essere vissuta in un posto solo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*